Il tuo carrello

 x 
shopping bag Carrello vuoto
  • Facebook:
  • YouTube:
furniture_image38.jpg

Joseph Hubertus Pilates

Il 9 Dicembre 1883 a Mönchengladbach, una piccola cittadina vicino a Dusseldorf,in Germania nasceva Joseph Hubertus Pilates.
Il padre era stato un ginnasta e la madre una nota naturopata. Spinto dai propri problemi di salute Joseph Hubertus Pilates si appassionò allo studio dell’esercizio fisico e del movimento.
Un giorno, commentando un libro che gli aveva regalato il medico di famiglia disse: “Ho imparato ogni pagina e ogni parte del corpo. Vorrei muovere ciascuna parte come io ho memorizzato. Vorrei rimanere nei boschi per ore, come un bambino, per guardare di nascosto come gli animali si muovono, come la mamma insegna ai ragazzi.“ Joseph Hubertus Pilates  Pilates in seguito si interessò a varie forme di esercizio fisico, compreso lo Yoga Zen e la disciplina degli antichi greci e romani. A 14 anni aveva già un corpo armoniosamente sviluppato da poter posare come modello. Dopo aver fatto il pugile e il ginnasta, oltre ad essere un valido sciatore e un subacqueo, inizia a lavorare per un circo.Nel 1914 viene internato in un campo per nemici di guerra in Inghilterra e qui comincia a mettere a punto “Contrology”, come Pilates decise di chiamare il suo metodo. All’inizio come allenamento per i suoi compagni e successivamente come riabilitazione con i feriti di guerra. In questa fase mette a punto le prime macchine Pilates. L’intensa vita di Joseph Hubertus Pilates lo porta quindi a fare l’istruttore per la polizia di Amburgo dove conosce Rudolf von Laban, un analista del movimento che utilizzerà parte degli esercizi di Pilates nel proprio lavoro. Nel 1923 Joseph Hubertus Pilates abbandona l’Europa per stabilirsi nel Stati Uniti. Durante viaggio che lo condurrà a New York conosce Clara che diventerà sua moglie e la compagna preziosa nel suo lavoro per il resto della vita.
A New York apre il primo studio Pilates, al 939 di Eighth Ave, praticamente circondato da scuole di danza. Dal 1929 al 1966 si consumano gli anni migliori della vita di Joseph Hubertus Pilates che diviene famoso per l’efficacia del proprio metodo, adottato da moltissime scuole di danza. Nell’ottobre del 1967 Joseph Hubertus Pilates, Joe per gli amici, muore all’età di 83 anni, sconfitto probabilmente dall’enfisema polmonare causato dai troppi sigari cubani, per i quali nutriva una grande passione, e dalla sua asma. Il necrologio pubblicato dal New York Time descrisse così Joe Pilates: Un leone dalla criniera bianca, con occhi blu acciaio e la pelle color del mogano, un ottantenne agile come un teenager.